Occupazione nel territorio della Comunità Montana Val Chisone e Germanasca

 

Rispetto alla popolazione attiva (data da occupati, disoccupati e popolazione in cerca di prima occupazione) i disoccupati sono circa l’11% (valore doppio rispetto a quello regionale), con valori ancora superiori nei comuni di alta quota, particolarmente in quelle località in cui non sono presenti attività economiche trainanti o non sono ancora affermate attività connesse al turismo.

 

Significativo il tasso di disoccupazione giovanile che corrisponde al 20%. Analizzando le sub-aree quella meno favorita dal punto di vista occupazionale è l’Alta Val Chisone con Usseaux che presenta il 18% di tasso di disoccupazione. Seguono i comuni di Pomaretto (16,3%) e Inverso Pinasca (13,3%) a cui peraltro corrispondono i più alti tassi di disoccupazione giovanile (rispettivamente il 30,3% e il 29,2%). Il tasso medio di attività è invece del 39,8% con le percentuali maggiori in Alta e Bassa Val Chisone. L’indice di dipendenza è di 0,51: più della metà della popolazione attiva, pertanto, non è in grado, per legge, di essere economicamente indipendente.

 

La maggior parte degli occupati è collocata nel settore delle attività manifatturiere con il 17,99%, seguito dal commercio con il 4,49% e dal settore ricettivo con il 2,04%. Da ultimo il settore agricolo con l’1,21% che nel corso degli anni ha maggiormente risentito dei risvolti sfavorevoli dovuti all’abbandono del territorio e al degrado ambientale.

 

            Tabella 8 – Occupazione

 

 

Pop. Resid.

Indicatori popolazione e

lavoro

Popolazione residente attiva in condizione professionale

 

Comune

 

Tasso di attività

Tasso di disocc.

Tasso di disocc. giovanile

Agricolt., caccia, silvicolt.

Attività manifatt.

Produz. e distribu-zione di energia

Costruz

Comm, riparaz. Autoveic. e beni di consumo

Alberghi e ristor.

Trasportimagazzinaggio e comuni-azioni

Alta Val Chisone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pragelato

454

43,6%

12,1%

20,4%

10

26

0

16

29

30

9

 Usseaux

231

43,7%

18,8%

23,5%

17

20

1

10

7

17

4

Fenestrelle

678

38,5%

11,5%

20,7%

17

54

3

14

35

31

5

Roure

1019

39,9%

11,1%

21,3%

9

184

4

40

40

31

7

Totale/

media

2382

41,4%

13,4%

21,5%

(2,23%)  53

(11,92%)284

8

80

(4,66%) 111

(4,58%) 109

25

Bassa Val Chisone

Pomaretto

1128

42,4%

16,3%

30,3%

10

181

4

22

63

20

13

Pero.Argentina

3929

42,1%

12,3%

23,0%

26

783

8

86

167

59

47

Pinasca

2836

41,2%

8,9%

19,2%

31

567

1

72

104

29

39

Inverso Pinasc

655

44,9%

13,3%

29,2%

4

160

1

13

14

12

9

Villar Perosa

4241

45,3%

10,0%

19,0%

19

923

13

99

228

92

38

S. Germano

1710

38,0%

6,0%

12,1%

40

247

4

40

78

29

23

Pramollo

285

35,1%

4,0%

13,8%

8

53

0

6

6

0

4

Porte

936

41,9%

10,5%

19,7%

6

145

4

38

58

21

6

Totale/

media

15720

41,4%

10,2%

20,8%

(0,92%) 144

(19,46%) 3059

35

376

(4,57%) 718

(1,67%) 262

179

Val Germanasca

Prali

350

38,3%

7,5%

16,7%

18

28

0

7

18

8

5

Salza di Piner.

92

35,9%

12,1%

18,2%

6

3

0

1

3

4

1

Massello

88

27,3%

8,3%

14,3%

4

10

0

0

1

1

0

Perrero

902

38,9%

13,1%

19,0%

12

131

4

14

26

15

15

Totale/

media

1432

35,1%

10,3%

17,1%

(2,79%)  40

(12,01%) 172

4

22

(3,35%)  48

(1,96%)  28

21

Totale gen./                        media gen.

19534

39,8%

11,0%

20,0%

(1,21%) 237

(17,99%)3515

47

478

(4,49%) 877

(2,04%) 399

225

 

Sistema produttivo

 

Gli imprenditori, i liberi professionisti ed i lavoratori autonomi rappresentano il 18% della popolazione attiva (dato al di sotto della media regionale), con una carenza soprattutto nei comuni caratterizzati da una tradizioni manifatturiera, cui sono  collegate offerte di lavoro prevalentemente dipendente ed una scarsa propensione al lavoro autonomo (ad es. Inverso Pinasca, Perosa Argentina, Pinasca, Villar Perosa ecc.), osservabile anche in alcuni comuni di alta quota.

 

Gli addetti sono, in media 4 per impresa; le unità locali artigiane assumono un peso rilevante per il territorio (il 42,5% delle unità locali totali). I valori sono elevati soprattutto in corrispondenza dei comuni legati alla tradizione manifatturiera, in quanto tra le aziende a carattere artigiano, quelle che producono per le grandi imprese industriali manifatturiere sono fra le più numerose.

 

            Tabella 9 – Principali parametri strutturali del sistema produttivo

 

Comune

popolazione attiva (1991)

imprenditori, lib.profess, lav in proprio (1991)

% imprendit, lib.profess, lav in proprio su popol.attiv (1991)

imprese censite (1991)

addetti censiti (1991)

media addetti per impresa (1991)

unità locali registrate CCIA (1991)

unità locali artig. registrate CCIA (1991)

% unità locali artig. (1991)

Alta Val Chisone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pragelato

            198

                67

33,8

51

        111

2,2

75

               25

33,3

Usseaux

            101

                39

38,6

12

          28

2,3

18

                 7

38,9

Fenestrelle

            261

                62

23,8

40

        107

2,7

51

               18

35,3

Roure

            407

                86

21,1

63

        111

1,8

71

               33

46,5

Bassa Val Chisone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pomaretto

            478

                67

14,0

39

        114

2,9

50

               18

36,0

Perosa Argentina

         1.654

              253

15,3

183

        876

4,8

218

               97

44,5

Pinasca

         1.169

              204

17,5

124

        267

2,2

142

               71

50,0

Inverso Pinasca

            294

                32

10,9

27

          77

2,9

38

               17

44,7

Villar Perosa

         1.922

              324

16,9

220

     2.021

9,2

249

             100

40,2

San Germano Chisone

            650

              142

21,8

81

        146

1,8

93

               46

49,5

Pramollo

            100

                13

13,0

6

          10

1,7

8

6

75

Porte

            392

                97

24,7

57

        167

2,9

70

               29

41,4

Val Germanasca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prali

            134

                46

34,3

31

        177

5,7

40

               10

25,0

Salza di Pinerolo

              33

                10

30,3

2

            4

2,0

5

                 1

20,0

Massello

              24

                  7

29,2

3

            3

1,0

5

                 3

60,0

Perrero

            351

                49

14,0

25

          42

1,7

37

               17

45,9

Totale C. Montana

       8.168

         1.498

18,3

964

   4.261

             4

     1.170

           498

           2,3

 

            Le Valli Chisone e Germanasca impiegano la popolazione soprattutto nel settore industriale, seppure già nel 1991 il terziario risulti consistente (circa il 40%). La tradizione industriale è mantenuta da grandi stabilimenti quali SKF, Martin&C., Manifattura Val Chisone, Sachs, Data Srl ecc..

 

            L’attività agricola risulta pertanto marginale e, collegando il dato allo spopolamento ed all’invecchiamento della popolazione, ne consegue una perdita ulteriore della competitività delle imprese per il tendenziale invecchiamento degli addetti e la carenza del ricambio generazionale.

 

            Settori altamente innovativi quali informatica ed attività connesse, ricerca e sviluppo ed altre attività professionale ed imprenditoriali sono molto carenti su tutto il territorio mentre i dati sull’occupazione evidenziano che gli addetti impiegati nell’industria sono la maggioranza, seguiti dal commercio e dal settore alberghiero e ristorativo.

 

 

La rilevazione degli esercizi commerciali relativa all’anno 2001 tratta da “Il commercio in Piemonte 2001”, ventottesimo numero della collana “Quaderni di ricerca per la programmazione commerciale”, rileva sul territorio la seguente offerta commerciale:

 

 

esercizi di vicinato

di cui aliment

medie strutture

vendita

distrib.

carbur

farmacia

edicole

anche miste

bar ristoranti

ristor.

bar

circoli

agriturismi

Pragelato

16

3

 

1

1

2

22

 

5

1

 

Usseaux

1

1

 

 

 

 

4

 

1

 

2

Fenestrelle

10

2

 

1

1

3

8

 

2

 

1

Roure

8

2

 

1

 

3

6

 

1

1

 

Pomaretto

11

2

 

 

 

1

4

 

 

 

1

Per. Argentina

55

9

3

2

2

3

10

 

4

2

 

Pinasca

35

8

6

1

1

4

1

5

2

2

 

Inverso Pinasca

2

1

1

 

 

 

3

1

 

 

 

Villar Perosa

53

8

7

3

1

4

10

1

5

1

 

S. Germano Ch.

18

4

 

 

1

2

2

1

 

1

 

Pramollo

2

 

 

 

 

 

1

 

 

 

 

Porte

8

3

 

1

 

1

1

 

1

 

 

Prali

9

2

1

 

1

1

9

 

2

 

 

Salza di Piner.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

Massello

 

 

 

 

 

 

1

 

 

 

 

Perrero

6

3

 

 

1

2

2

 

 

 

 

 

234

48

18

10

9

26

82

8

23

8

5

 

            Tale rilevazione indica una presenza di 6,58 esercizi pubblici (bar, ristoranti, circoli, agriturismi) ogni 1.000 residenti, superiore alla media regionale che è pari al 5,04, (a causa dell’attività turistica di Comuni come Pragelato, Usseaux e Prali), una presenza di medie strutture di esercizi commerciali inferiore al valore regionale ed esercizi di vicinato (esercizi commerciali con superficie di vendita non superiore a 150 mq.) con valori appena superiori alla media regionale (che è di un esercizio ogni 71,68 residente) e che per le Valli Chisone e Germanasca è pari ad uno esercizio ogni 81,79.

 

 tabelle agricoltura 2ooo http://www.regione.piemonte.it/agri/ita/agridata/aziendeagricole/cartine/datiprov/dwd/to/provvi_25vchger.xls