Da anni seguiamo i bambini ed i ragazzi portatori di handicap nelle scuole, per fare in modo che non siano privati di un diritto fondamentale che è il diritto allo studio.

Per fare bene questo occorre un rapporto "personale" molto forte con i ragazzi e di raccordo tra le famiglie e gli insegnanti.

Dal 1999 siamo diventati dipendenti del CISS Consorzio Intercomunale Servizi Sociali dopo anni nei quali il servizio era fornito dall’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie Fanciulli e Adulti Subnormali) ente presso il quale noi eravamo dipendenti.

Molte di noi (siamo gran parte donne) vissero quel passaggio con preoccupazione, ma in molte occasioni, anche pubbliche, con una delibera del Consiglio Comunale di Pinerolo, ci assicurarono che il passaggio al CISS era la cosa migliore per la qualità del servizio, per garantirci le condizioni pregresse, la continuità del nostro rapporto di lavoro, la formazione.

Ora a distanza di 2 anni ci troviamo con un contratto che scade a giugno, con il CISS che intende affidare a Cooperative il servizio con evidenti GRAVI CONSEGUENZE sia per la qualità del servizio, sia per le nostre condizioni salariali e dei diritti.

Noi siamo fermamente convinte di svolgere e aver svolto il nostro lavoro con professionalità e dedizione e questo ci viene riconosciuto dalle famiglie, dai presidi e dagli insegnanti.

Pensiamo sia un errore che questo delicato servizio VENGA DATO IN APPALTO.

Ci batteremo affinché la qualità di questo servizio continui ad essere degna di un paese civile e che le lavoratrici ed i lavoratori abbiano condizioni dignitose, evitando l’attuale precarietà.

In questi mesi abbiamo coinvolto gli amministratori, le famiglie, i giornali locali e ora pensiamo di discutere con tutti i cittadini del pinerolese proponendo una

ASSEMBLEA PUBBLICA

VENERDI 19 GENNAIO

ORE 21

PRESSO IL CENTRO SOCIALE DI VIA LEQUIO

 

NO all’appalto di servizi così delicati

SI alla difesa dei diritti di chi questo servizio lo svolge con serietà.

Le lavoratrici ed i lavoratori del CISS

servizio di assistenza ai ragazzi con handicap

nelle scuole del pinerolese.

Ciclinalpgennaio2001

v.bignone89pinerolo