index

10 ottobre 2005

SE 10 ANNI VI SEMBRAN POCHI…

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@associazionelavoratoripinerolesi.191.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

443.     

Sciopero Generale il 21 ottobre.

Per la prima volta tutto il sindacato di base ha dichiarato lo sciopero generale per rivendicare

LA FINANZIARIA CHE VOGLIAMO

Le politiche liberiste ridistribuiscono il reddito a favore di imprese, banche, finanziarie e speculatori, il carovita falcidia i redditi dei ceti popolari, il lavoro è precario e senza tutele, lo stato sociale è ridimensionato. Privatizzano pensioni, salute, scuola;le libertà sindacali e di sciopero vengono negate; i diritti violati a partire da quelli degli immigrati.

 

Con questa finanziaria si taglia la spesa sociale, ma non quella militare: la nuova portaerei in costruzione costa quattro volte il Fondo nazionale per le politiche sociali e i costi italiani della guerra in Iraq equivalgono ai fondi spesi annualmente dall’Italia per l’aiuto pubblico allo sviluppo. Anziché tagliare la sanità e i trasferimenti agli enti locali perché non recuperare i 5,5 miliardi di euro abrogando il fondo per le missioni all’estero e riducendo del 20% le spese militari?

Mercoledì 12 ottobre c’è un incontro su questi argomenti, organizzato da “Rete Eco” e “Sbilanciamoci”, ore 17.30 alla biblioteca A. Geisser, c.so Casale 5 a Torino.

 

Direttivo allargato ALP-CUB venerdì 14 alle 21 per discutere e preparare lo sciopero.

Sappiamo tutte le difficoltà ma dobbiamo provarci in tutti i luoghi di lavoro. I confederali hanno deciso 4 ore ma il 25 novembre con i tempi della politica aspettando che si risolva il problema dei fondi pensione?

 

 

Sul retro il manifesto dello sciopero.

Cosa dice ALP/Cub

SCIPPO del TFR: meno 13 !!!!

Entro la fine del 2005 ci sarà il decreto attuativo del governo su pensioni e tfr. da allora ci saranno 6 mesi di tempo per dire che la nostra liquidazione vogliamo tenercela e non vogliamo che vada a finire nei fondi integrativi di pensione.

In questo mese faremo le due assemblee territoriali a Perosa alla sala Lombardini e a Torre Pellice presso il circolo ARCI “Fare nait”. La prossima settimana daremo le date precise.

Maroni varerà il decreto nei prossimi giorni e nella finanziaria arriva la dote per un fondo di garanzia. Intanto dal 2000 al 2004 i fondi pensione hanno reso il 9,2%, mentre il TFR ha reso il 15,8%.

 Lo scrive il Sole-24ore, giornale della confindustria

fabbriche

>>>Ufficio vertenze: Martedì ore 18,00- 19.30

>>> Kami : Ex gabbie SKF di Airasca la situazione non è buona. A gennaio scade il contratto con SKF, continua la cassa integrazione e si parla di mobilità.

Si riunisce Martedì il collettivo SKF Airasca sulla situazione HBU, i contratti non confermati e per prepararsi alle prossime elezioni delle RSU.

>>> Il SULT sindacato di base dei controllori di volo

denuncia che l’Alitalia aiuta i confederali. In uno sciopero ha cancellato più voli di quelli effettivi per far vedere che lo sciopero era riuscito!!!!

>>>Povertà:  Nel 2004 le famiglie italiane in condizione di povertà sono 2.674.000, pari all’11,7% delle famiglie, per un totale di 7.588.000 individui, il 13,2% dell’intera popolazione. Una famiglia di due persone è considerata povera se ha una spesa media mensile pro capite per consumi inferiore a 919,98  euro (dati Istat).

 

Cosa dice ALP/Cub

SCIPPO del TFR: meno 12 !!!!

Entro la fine del 2005 ci sarà il decreto attuativo del governo su pensioni e tfr. Da allora ci saranno 6 mesi di tempo per dire che la nostra liquidazione vogliamo tenercela e non vogliamo che vada a finire nei fondi integrativi di pensione.

A novembre le due assemblee a Perosa sala Lombardini, a Torre Pellice circolo arci Fare nait.

Dagli Usa arriva la notizia che il fondo pensioni della GM ha un buco di 31 miliardi di Dollari…

Questo fondo previdenziale è il maggiore in Usa e coinvolge 600.000 lavoratori.

Perché mai dovremmo farci prendere la liquidazione con questi esempi???

 

Allora teniamoci la liquidazione.

 

retro

SCIOPERO GENERALE

LA FINANZIARIA CHE VOGLIAMO

Le politiche liberiste ridistribuiscono il reddito a favore di imprese, banche,

finanziarie e speculatori, il carovita falcidia i redditi dei ceti popolari, il lavoro è

precario e senza tutele, lo stato sociale è ridimensionato.

Privatizzano pensioni, salute, scuola ecc; le liberta sindacali e di sciopero vengono

negate; i diritti violati a partire da quelli degli immigrati.

Su questi problemi noi siamo impegnati con importanti momenti di lotta.

Il sindacalismo di base chiama alla lotta su obiettivi alternativi alle politiche

liberiste assumendo come centrale in questa fase la ridistribuzione del

reddito a favore di lavoratori, pensionati, precari.

contro lo scippo del  tfr

e per il rilancio della previdenza pubblica

Aumenti salariali di 250 euro mensili,

scala mobile per difendere salari

e pensioni dall’aumento del costo della vita

Stop al lavoro precario,

reddito sociale e sostegno al reddito

SCIOPERO GENERALE

venerdì 21 ottobre 2005 - intera giornata

M a n i f e s t a z i o n e N a z i o n a l e

ROMA p.zza della Repubblica - ore 9,30

No alle DISCRIMINAZIONI nei confronti del sindacato di base

no alla SCUOLA AZIENDA,

alla PRIVATIZZAZIONE dei servizi sociali, alla BOSSI FINI

CUB - CIB Unicobas - Cnl - Sult - Sincobas - Usi/Ait

www.cub.it cub.nazionale@tiscali.it