index

14 febbraio 2005

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

412. Libertà di stampa…americana..

Dahr Jamail, giornalista indipendente di Anchorage, Alaska (Usa) era a Roma, al Tribunale mondiale sull'Iraq che analizza la politica dell'informazione nella guerra irachena.

Il giornalista dice: «I militari americani non ci lasciano lavorare. Non vogliono che raccontiamo cosa succede. Un anno fa era più facile, non c'erano rapimenti e la violenza era minore. Potevi parlare più facilmente con le persone. Ora è più pericoloso.

Gli iracheni erano molto aperti nel parlare con i giornalisti, poi hanno visto che riportavano solo la versione militare della storia e hanno cominciato a sentirsi traditi. La violenza quotidiana contro le persone comuni è aumentata e i media occidentali parlano così poco delle vittime civili.

Durante ogni guerra i militari hanno cercato di controllare l'informazione, ma hanno imparato la lezione del Vietnam: allora a far cambiare opinione agli americani sono state foto, video, articoli: i giornalisti giravano e tutti hanno saputo cosa succedeva laggiù. Non vogliono che questo si ripeta. Bombardano, uccidono giornalisti, li minacciano, li chiamano «terroristi» se non mostrano solo la versione militare dei fatti. L'Iraq oggi è il posto più pericoloso per un giornalista, c'è il rischio di rapimento, come è successo alla vostra compagna Giuliana Sgrena. Personalmente però mi sento più minacciato dal governo e dai militari americani. I rapimenti sono un messaggio. Non mi stupirebbe scoprire che la Cia sta dietro certi sequestri, sono molto bravi a far sembrare una cosa per l'altra - o a far sembrare che i morti civili sono vittima di criminali”.    (Da “il manifesto”)

 

>>>Manifestazione per la PACE a Roma il 19 febbraio, organizzata da “Il Manifesto” per la liberazione di Giuliana Sgrena e Florence Aubenas

notizie dalle fabbriche

>>>Ufficio vertenze alpcub: Martedì ore 18 - 19.

>>> ASSEMBLEA GENERALE ALP/CUB

SABATO 5 MARZO ORE 15, Saloncino ARCI

>>>Sachs-ZF: Elezioni RSU e RLS. consegnate le firme per presentare le nostre liste.

>>>Corcos Luserna: Lo sciopero del reparto ha fatto cambiare idea alla Direzione: è rientrata la lavoratrice lasciata a casa prima di Natale.

>>>Accordo Fiat-GM: GM pagherà a Fiat 1,55 miliardi di euro per cancellare l'opzione d’acquisto del 90% di Fiat Auto. Gm restituirà il 10% di Fiat Auto di sua proprietà alla Fiat. Saranno sciolte le joint-venture Powertrain e Purchasing. Nuova joint-venture, di cui Gm avrà il 50%, limitata alla Powertrain in Polonia.

Ai lavoratori, per ora, cassintegrazione e mobilità.

>>>Ferrovieri: adesione alta allo sciopero del 10 febbraio, nonostante le minacce di multa da parte della Commissione di Garanzia.

>>>La CUB con i PRECARI: mercoledì la RDB/Cub ha manifestato sotto il Consiglio Regionale con i lavoratori precari per chiedere la stabilizzazione del rapporto di lavoro, tanto sbandierata in campagna elettorale e mai realizzata. Silenzio assordante degli altri sindacati. RDB/CUB indice un’assemblea dei precari per decidere altre iniziative.

>>>Scuola: sabato scorso manifestazioni in decine di città italiane per dire NO alla riforma Moratti, NO alla privatizzazione della scuola pubblica e SI’ al tempo pieno. L’iniziativa era del Coordinamento per il tempo pieno e prolungato. Molte le adesioni.

>>>Bancari: firmato il contratto a 10 mesi dalla scadenza. 146 euro di aumento mensile e introduzione dell’apprendistato secondo la legge 30.

************ **********  *********

COSA DICE ALP

Fallimento Merlo e Tebaldini

Quasi tutti i lavoratori hanno ricevuto i soldi del TRF da parte dell’INPS di Pinerolo. Si chiude così una vicenda complicata e difficile.

Il direttivo dell’ALP ha deciso di non fare pagare le spese legali ai lavoratori che già hanno pagato troppo con il passaggio alla Karmak. Chiediamo di iscriversi all’ALP se ci ritengono seri e di contribuire volontariamente alle spese del grande lavoro svolto dall’Avvocatessa Alida Vitale che ringraziamo ancora.  Per questo convochiamo le lavoratrici e i lavoratori ex Merlo e Tebaldini  

VENERDI’ 18 FEBBRAIO ORE 17

PRESSO LA SEDE DELL’ALP/CUB