index

1 gennaio 2005

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

406. Riproponiamo la nostra idea che abbiamo espresso nel Direttivo del 23 dicembre scorso a Pomaretto, per non essere travisati. La situazione complicata della nostra Valle deve essere affrontata pensando a soluzioni industriali nuove, compatibili e che diano risposte in termini di qualità e quantità di lavoro, che diano un futuro ai nostri figli.

Nell’immediato dobbiamo evitare che i possibili lavoratori in esubero nelle aziende in crisi escano dal mercato del lavoro, perché il rischio è che non rientrino più (vedi Manifattura e Sachs-ZF).

In questo senso abbiamo chiesto alla SKF di farsi carico nel riassorbire una parte di queste persone utilizzando il contributo delle istituzioni locali e i luoghi, gli strumenti e le persone per una seria riqualificazione.

In sostanza una proposta di valorizzare  le persone ed essere un riferimento per la Valle e il territorio.

La precarietà non produce qualità e un rapporto corretto con le aziende ma paura e sottomissione.

In questo senso ci ha preoccupati la decisione della OMVP di lasciare a casa alcuni interinali. Il nostro invito è quello di riprenderli e curare maggiormente la professionalità in alternativa alla precarietà .

Ma ci sono anche risposte di lotta a queste situazioni che noi dobbiamo valorizzare e sostenere:

Alla Corcos di Luserna un reparto scende in lotta contro la mancata riconferma di una lavoratrice. Alla AG Porta di Borgaretto i lavoratori in assemblea  fanno sapere che sono disposti a rinunciare all’aumento del premio per mantenere il lavoro a due lavoratrici….

 

Se vogliamo lasciare ai nostri figli un mondo meno precario e più giusto dobbiamo difendere quello che i nostri padri hanno conquistato.  

notizie dalle fabbriche

>>>Ufficio vertenze alpcub: Martedì ore 18 - 19.

>>> La sede sarà chiusa venerdì 7 gennaio e riaprirà   Lunedì 10 gennaio.

>>> Corcos Luserna: Sciopero per protestare contro la mancata riconferma di una lavoratrice. La protesta è nata spontaneamente nel reparto dove la lavoratrice era molto apprezzata per chiedere alla Direzione di ripensarci e riassumerla.

>>>PMT: Chiusa la vertenza. Si istituisce un premio di risultato legato al valore aggiunto per addetto con riferimento al 2003. In pratica ad obbiettivo raggiunto ci saranno 240 Euro annui. Inoltre una lavoratrice a part time rientrerà a tempo pieno.

>>>Appalto del “Centro Pegaso” di Via Bignone.

La Cooperativa Sociale “La Testarda” che subentra alla “Quadrifoglio” ha assunto tutte le lavoratrici mantenendo l’anzianità. Vengono così superati i licenziamenti che la “Quadrifoglio” aveva effettuato e che ALP aveva impugnato. Rimane invece aperto il problema di una lavoratrice in maternità che la legge tutela e che rimane in carico alla Quadrifoglio fino alla fine dei termini previsti dalla legge.

>>>Manifattura di Perosa: Manifestazione a Milano il 21 gennaio. Ci organizziamo con il treno che parte da Pinerolo e arriva direttamente a Milano con i nostri striscioni e le nostre bandiere e le nostre idee e tutte le persone che intendono aderire.

 

Cosa dice ALP

Solidarietà per le vittime e i superstiti del maremoto nel Sud Est Asiatico. ALP/Cub aderirà a tutte le iniziative unitarie che si decideranno e intanto vi segnaliamo due conti su cui versare i vari contributi di solidarietà:

 

·        Medici senza Frontiere:

Banca Popolare EticaC/c 000000115000

ABI: 05018- CAB: 12100 – CIN: B

Causale: “maremoto in Asia”

·        EMERGENCY: C/c 713558

CAB: 01600 – ABI: 05387 – CIN: B

Causale “Progetto Sri Lanka”

Auguri per un 2005

con meno guerre e + giustizia

(e auguri anche a noi che compiamo dieci anni, fuori dal coro e sempre con gli ultimi)