index

4 ottobre 2004

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO


394. FINANZIARIA

La manovra prevede 24 miliardi di euro. Ecco da dove il Governo vuole prenderli: 7 da nuove tasse, 7 da svendite, 10 da tagli alla spesa pubblica. Le voci principali:

-          Tagli: riduzione della spesa per il triennio 2005/07 con tetto del 2% anche per le spese in conto capitale.

-          Mezzogiorno e grandi opere: limitazione dei fondi per lo sviluppo delle aree depresse e per le opere che avrebbero dovuto rilanciare la competitività.

-          Enti locali: riduzione media del 15% dei finanziamenti a Comuni e Regioni, cui viene data libertà di aumentare Irpef, ICI, bollo auto e ticket sanitari. Inevitabile la riduzione dei servizi sociali.

-          Pubblica amministrazione: blocco delle assunzioni e limite della spesa al 2% nei rinnovi contrattuali dei dipendenti.

-          Casa: tassa dal 12,5% al 27% sugli affitti, che non seguirà più le aliquote IRPEF. Obbligo di assicurarsi contro le calamità naturali.

-          Sanità: tetto del 2% per la crescita dei costi e razionalizzazione dell’offerta ospedaliera. Istituzione della tessera sanitaria in tutte le Regioni.

-          Patrimonio pubblico: svendita degli immobili pubblici e istituzione di un nuovo fondo immobiliare. Inoltre liquidazione degli Enti disciolti e vendita dei relativi immobili.

-          Scuola: proroga per i lavoratori socialmente utili con risorse pari a 375 milioni di euro.

-          Privatizzazioni: cessione di ulteriori quote di Enel, Eni e forse Finmeccanica. Inoltre è probabile la collocazione sul mercato del 20% della RAI e di Poste Italiane.

Aumento di marche, bolli e spese processuali.

NOTIZIE DALLA FABBRICHE 

>>>Ufficio vertenze alpcub Martedì dalle ore 18 alle ore 19 

>>>Manifattura Perosa: partita la cassa nel Gruppo Legnano (non ancora a Perosa). Bisogna pensare ad un piano serio di riqualificazione delle lavoratrici. Vigilare sulla rotazione ed evitare che si spargano voci di assenteismo o scarso rendimento per le persone messe in Cassa Integrazione.

Il Direttivo ALP/Cub ha deciso di riunirsi la prossima volta a Perosa con il gruppo di base della Valle.

>>>Vertenza integrativa SKF: incontro il 4/10 per proseguire la trattativa con l’azienda.

>>>PMT-ex Beloit: incontro il 5/10 per il riavvio della vertenza integrativa.

>>>Scuola: successo della giornata di mobilitazione contro la riforma Moratti. Manifestazioni in almeno 50 città.

>>>Fiat Arese: manifestazione giovedì scorso per le vie di Milano a suon di pentole e coperchi per il superamento della cassa e per un piano alternativo. Circa 800 i cassintegrati tra Alfa e Powertrain.

>>>Bancari: il 4/10 sciopero per il contratto. I sindacati chiedono aumenti del 7,3% e riduzione orario di mezz’ora a settimana. Riuscito lo sciopero di venerdì per le regioni coinvolte.

>>>Riforma contratto: Confindustria, Cisl e Uil avvieranno il confronto a gennaio per la riforma del modello di rinnovo dei contratti. CGIL: resti centrale quello nazionale.

COSA DICE ALP/Cub

Inizia la lotta contro la riforma Berlusconi a partire dalla difesa del nostro TFR

Il 21 settembre scorso è stata pubblicata sulla G.U. l’ennesima controriforma delle pensioni. Ora bisogna aspettare i decreti attuativi,  dopodichè ci saranno 6 mesi di tempo per avvisare l’azienda che non vogliamo versare il nostro TFR in nessun fondo integrativo…!!   Dunque niente silenzio-assenso, diciamo no al furto del nostro TFR (Liquidazione).