index

21  giugno 2004

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

383. COOP SOCIALI - lotta dei sindacati di base.

Gli ultimi tra gli ultimi, i soci delle cooperative, finalmente scioperano. Anche se la commissione di garanzia ha fatto di tutto per fermarli, lunedì 21 la protesta ci sarà. Ad indirla è stato il coordinamento dei sindacati di base (Rdb/Cub-Servizi, Cobas Lavoro Privato, Usi Ait Commercio Turismo Servizi) che rivendica: «Aumenti salariali adeguati e pagamento di tutti gli arretrati, versamento dei contributi previdenziali sul salario reale, applicazione dei contratti nazionali in tutti gli appalti, riconoscimento dei diritti sindacali, riassorbimento pubblico dei servizi esternalizzati».

Nelle ultime settimane, i sindacati confederali hanno siglato una ipotesi di contratto che lascia molto amaro in bocca.

Infatti i "dipendenti" delle cooperative hanno maturato tre anni di arretrati, ma in trattativa si è deciso di trasformare questa cifra, circa 2.500 euro, in un "conguaglio" di 500 euro.

I dipendenti delle coop. sono più di 150mila in Italia. Il loro stipendio non supera quasi mai i 700 euro al mese. L'orario di lavoro, in pratica, non esiste. I sindacati parlano di un aumento di 120 euro, ma scaglionato fino al 2005 e sottoposto alla "clausola di gradualità", con cui le parti padronali possono posticiparlo fino a fine 2006. Nell'ipotesi di accordo ci sono ampie concessioni alla legge 30, specie su contratti di inserimento e part-time.

Quello delle cooperative è un settore dove ci sono scarsi controlli e dove la deregulation è "pane quotidiano". L'attività sindacale è un tabù e come tale viene trattato dai dirigenti. Chi ci prova viene adeguatamente "mobbinzato".

Lunedì, nel giorno dello sciopero, a Roma si terrà una grande assemblea contro la precarietà in piazza del Campidoglio (ore 16).

Da “Liberazione”-F. Sebastiani

NOTIZIE DALLA FABBRICHE 

>>>Ufficio vertenze alpcub Martedì dalle ore 18 alle ore 19

>>>Ufficio vertenze alpcub: Martedì ore 18 - 19.

>>> 730: Venite a ritirare i 730 e ICI compilati.

La prima rata dell’ICI scade il 30 giugno 2004.

 

>>>Contratto Integrativo SKF: continuano le assemblee per spiegare le proposte e recepire osservazioni. Il 22-23 referendum negli stabilimenti per chiedere ai lavoratori il mandato per trattare con l’azienda. Nello stabilimento di Bari invece per evitare sorprese si faranno assemblee e referendum assieme:

Il vento di “rinnovamento” si é fermato ad Eboli….

 

>>>Morto Tom Benetollo: presidente ARCI, pacifista e nonviolento.

>>>Petrolchimico Porto Marghera:  Martedì 22 la requisitoria del giudice Casson. CUB, ALLCA e Medicina Democratica sono parte civile.

 

>>>Asilo Valdese: riunione del Collettivo ALP per riprendere il lavoro sindacale. Siamo ancora un bel gruppo anche se qualcuno ci aveva dato per morti.

Ci ritroviamo il 30 giugno ore 21 presso l’Asilo per

1)Situazione interna, orari, condizioni di lavoro, organici, appalti cooperative, ecc. ecc.

2) contrattazione integrativa.

3) Convegno sulla situazione dell’assistenza, le sue prospettive future nel nostro paese e sul territorio.  

4) Sostituzione di Beppe che, fortunato lui, va in pensione e che ringraziamo per il prezioso lavoro.  

 

>>>Manifattura Perosa:  Sabato 26 giugno ore16

presso la Sala Lombardini (vicino Manifattura) Assemblea di lavoratrici e lavoratori Manifattura e altre fabbriche della Valle per riprendere un lavoro collettivo e diretto tra i lavoratori della Valle.

>>>Karmak (ex Merlo Tebaldini): Depositato il ricorso contro l’accordo che riduce i salari.