17 maggio 2004

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

378.L’Accordo di Melfi…(da “Il Manifesto”)

DEMOCRAZIA

La conclusione positiva della vertenza, giunta dopo tre settimane di presidi e di scioperi, rotture e riprese di trattativa tra Melfi e Roma, una pesante carica della polizia, non si può chiamare «accordo» ma ipotesi d'accordo. Per una ragione molto semplice: la scelta definitiva è nelle mani dei lavoratori e delle lavoratrici che con un referendum diranno se l'intesa raggiunta risponde alle loro aspettative.

Il più importante risultato della lotta

AUMENTI SALARIALI

105 euro in media così ripartiti: il 50% il luglio prossimo, il restante in due trance, il 25% dal luglio 2005 e il restante 25% a gennaio del 2006.

PREMIO COMPETIVITA'

240 euro annui distribuiti a luglio e progressiva scomparsa dall'indice d'assenteismo delle voci più odiose, dalle assenze per maternità e congedi parentali, ai permessi sindacali retribuiti e per donazione di sangue e dialisi.

DOPPIA BATTUTA ADDIO

Da luglio sparisce il doppio turno settimanale, particolarmente gravoso per il turno di notte. Era una delle rivendicazioni primarie dei lavoratori e delle lavoratrici. Il nuovo schema prevede una settimana con sei giorni lavorativi e una con quattro con due giorni di riposo consecutivi.

SISTEMA REPRESSIVO

A fronte di un'esplosione di provvedimenti disciplinari, addirittura novemila dal 2001, è prevista l'istituzione di una commissione di «conciliazione e prevenzione» che prenderà in esame «particolari casi di provvedimenti disciplinari emessi negli ultimi 12 mesi, che non siano stati definiti o impugnati davanti alla magistratura».

 

Nelle prossime locandine i commenti (
vedi in questo sito ampia documentazione)

NOTIZIE DALLA FABBRICHE 

>>>Ufficio vertenze alpcub Martedì dalle ore 18 alle ore 19

>>>730: Dal 26 aprile al 29 maggio.Da quest’anno si prenota tel. ( tel. 0121.321729)

>>>SKF Airasca HBU: aumento volumi di produzione e grande richiesta di straordinari, anche con promesse di una tantum. Ai lavoratori con contratto part-time che lavorassero 7 giorni su 7 si ricorda che la mutua e i contributi sono comunque proporzionati all’orario part-time! Continuano i corsi di “addestramento” finanziati dalla Regione e a fine anno scadono per la seconda volta circa 70 contratti a termine.

>>>Airasca KAMI: l’azienda denuncia un calo delle vendite nel 2003. Peggiorata anche la qualità, per cui il premio di luglio sarà più basso. La direzione parla di alto assenteismo e di concorrenza della Cina, ma rimane il problema della reale verificabilità dei dati. Si preparano tagli al personale?

>>>ALFA di Arese: La Fiat ritira il ricorso in Cassazione sui licenziamenti politici del 1998. Dopo aver perso in primo e secondo grado, la Fiat aveva fatto ricorso contando sulla cancellazione della "giusta causa", bloccata col referendum sull’articolo 18. Reintegrati i lavoratori.

>>>Scuola: i coordinamenti di genitori, insegnanti studenti e sindacati, in 50.000 in piazza a Roma sabato scorso, hanno chiesto lo sciopero generale per bloccare la riforma Moratti.

>>>Pubblico Impiego: sciopero generale il 21-5  per il rinnovo del contratto nazionale. Anche la CUB e RdB indicono lo sciopero con obbiettivo l’ASSUNZIONE DEI PRECARI contro la precarizzazione del pubblico impiego.

>>> Porta: primo incontro e assemblee per la piattaforma. Si discute di premio, ambiente di lavoro, categorie e conferma assunzioni a termine

>>>Alitalia: la commissione di garanzia vieta lo sciopero del 17-5 indetto dalla CUB Trasporti contro la liquidazione dell’Alitalia. Obiettivo del divieto: imbavagliare i lavoratori e frenare le mobilitazioni.