17 novembre 2003

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

353. GUERRA E PROFITTI

La dichiarazione USA dopo l’11 settembre 2001 di una guerra "infinita" al mondo, da molti accolta come pura follia di una lobby di potere, era invece il sintomo di una malattia profonda dell'economia e della politica americane. Per questo la guerra si è infine rivelata una necessità "senza limiti", una serie di battaglie destinata a concludersi chissà quando.

Il mondo capitalistico è di fronte a una concreta possibilità di collasso per mancata produzione di plusvalore - e la ripresa in atto negli USA non rassicura su questo. Basti dire, per esempio, che assistiamo ad una continua recriminazione sul fatto che "non ci sono più soldi" per sanità, pensioni, protezione sociale in genere e addirittura per armi e guerre, che una volta erano un complemento keynesiano all'economia assistita. I "soldi" mancano perché scarseggia il plusvalore.

COMUNICATO DELLA CUB

Iraq: solo con il rifiuto della guerra e il ritiro immediato dei soldati potremo evitare nuovi tragici eventi…La guerra condotta in Iraq non può che essere portatrice di nuove distruzioni e di nuovi lutti. La guerra riduce le libertà politiche, civili e sindacali, taglia le risorse per la sanità, la scuola, le retribuzioni……..

------------------ ----------------- ---------------

In Iraq, o Signore, si continua a morire.. a decine, ogni giorno, come in altre parti dell’Medioriente. Muoiono giovani americani, italiani e di altre nazioni, presenti là per le cosiddette "missioni di pace". Aiutaci a smascherare l’ipocrisia della retorica e facci capire che tutto è conseguenza della "guerra preventiva" voluta dagli Usa e da buona parte dell’Europa. Fa che con l’aiuto dell’ONU questi popoli martoriati diventino veramente liberi dalla guerra e dal terrorismo. (dalla preghiera dei fedeli della Comunità di S.Lazzaro a Pinerolo)

 

NOTIZIE DALLA FABBRICHE

 

>>>Ufficio vertenze: A partire dal mese di novembre Martedì dalle ore 18 alle ore 19

 

>>>Corcos: Venerdì 21 novembre Commissione di Conciliazione per il licenziamento di Alessandro.

 

>>>Elezioni RSU alle Poste: L ALP/Cub mantiene 2 RSU. (maggiori dati nella prossima locandina)

 

>>>Sachs-ZF - Perché pensiamo sia giusta la rotazione per tutti i lavoratori: In questi giorni, dopo la richiesta delle RSU ALP alla Direzione di fare rientrare un lavoratore dalle zero ore, come previsto dall’accordo, siamo stati accusati di difendere gli assenteisti, di non capire la grave crisi della Sachs-ZF e dunque di "remare contro". Precisiamo:

1) Noi non siamo medici e non ci permettiamo di definire assenteisti quelli che sono in malattia.

2) A zero ore si perdono da 250 a 300 Euro al mese.

3) Precostituire eccedenti in base a questi criteri non ci sembra equo, ma anzi discriminatorio.

 

Infine, leggendo l’ECO del Chisone sembra quasi che i guai della nostra Valle dipendano da un pugno di assenteisti…noi pensiamo che i problemi della Sachs e dell’Avio siano ben altri………
>>>Pensioni:
a Pinerolo il PRC organizza una

conferenza-dibattito sulle pensioni: Pinerolo,

 

Venerdì 28, ore 21, Salone Cavalieri di via Giolitti.

Cosa dirà ALP il 28

Per sostenere la Previdenza pubblica e la solidarietà generazionale occorre che gli incrementi di produttività non finiscano tutti in profitti.

I fondi integrativi vanno indirizzati verso l’INPS, pensando anche a fondi territoriali per finanziare progetti e lavoro in piccole realtà, con vere cooperative.

 

Le pensioni devono partire da 750 Euro al minimo fino a 2000 al massimo: una società dove il padre pensionato prende il doppio del figlio che lavora non funziona… e poi MENO SOLDI per la guerra =

PIU’ risorse per la "Sicurezza Sociale"