7 aprile 2003

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

 

323. DOPO I SACRIFICI, DOV’E’ FINITO IL POTERE D’ACQUISTO???

Recenti dati del "Corriere della Sera" parlano chiaro sulla perdita di potere d’acquisto delle retribuzioni dei lavoratori dipendenti. Da qualche anno infatti le paghe di operai e impiegati non reggono più il confronto con il caro vita (operai 4,9% e impiegati 7,1% in meno).

I dati diffusi dall’ISTAT sono eloquenti: nei primi due mesi dell’anno le retribuzioni contrattuali sono cresciute del 2,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Meno del tasso d’inflazione ufficiale, compreso tra 2,6% e il 2,7%, soprattutto se si considera che l’inflazione percepita dai consumatori è di molto superiore. Le cose potrebbero cambiare, perché sono in attesa di rinnovo 31 contratti collettivi nazionali di lavoro, che interessano 7,7 milioni di lavoratori dipendenti, ma sappiamo che non sarà così: da anni i rinnovi non coprono la perdita di potere d’acquisto dovuto all’inflazione.

In una situazione simile è assurdo chiedere l’adeguamento automatico degli stipendi all’inflazione???

SI ai contratti. NO alla Guerra

DIRITTI IN PILLOLE…

Art.28 dello Statuto dei Lavoratori: qualora il datore di lavoro metta in atto comportamenti diretti ad impedire o limitare l’esercizio della libertà e dell’attività sindacale nonché del diritto di sciopero, il Pretore può ordinare al datore di lavoro la cessazione del comportamento illegittimo e la rimozione degli effetti.

 

NOTIZIE DALLA FABBRICHE

>>>Ufficio vertenze: mercoledì dalle 18 alle 19.

>>> 730: dal 28 aprile al 30 maggio.

>>>Dibattito Pubblico: 7 aprile, ore 21.00 al Centro Sociale di via Lequio presentazione del comitato per il SI’ al referendum del 15 giugno sull’art. 18. Partecipano Giorgio Airaudo (Fiom), Paolo Ferrero (PRC), Giorgio Gardiol (Verdi), due militanti dell’ALP/CUB. ALP.

>>>Concerto per la Pace a Pinerolo: venerdì 11, in piazza Fontana suonano per la pace gli AFRICA UNITE.

>>>PRESIDIO CONTRO la GUERRA tutti i giorni dalle 16 alle 19 sotto i portici di c.so Torino a Pinerolo. ALP presidia il MARTEDI’.

Cimiteriali: Chiuso dopo molti mesi di attesa il contenzioso con il Comune di Pinerolo che copre almeno in parte i salari che Pizzi non aveva pagato ai lavoratori.

Cosa dice ALP…

ALP/Cub fa parte del Comitato per il SI al referendum che chiede di estendere a tutti i lavoratori l’art.18.

Se pensiamo che le persone debbano essere al centro delle nostre iniziative allora dobbiamo dire che anche nelle piccole realtà ci siano le tutele e i diritti che hanno gli altri lavoratori.

Alcuni dicono che la Legge sia la strada migliore.

Noi ricordiamo che nemmeno con il centro sinistra si è riusciti a fare la legge sulla rappresentanza.

A chi dice di votare no al referendum, perché con l’art. 18 anche alle piccole realtà perderemmo in competitività, e che c’è poca flessibilità nel nostro paese, noi diciamo che la flessibilità è molta.

Anzi in alcuni casi è troppa e diventa precarietà.

ART.18 per tutti.