7 gennaio 2003

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

 

310.VENEZUELA

Di fronte al crescere della tensione e all'eventualità di un nuovo colpo di stato e, dopo 34 giorni di paro general (serrata generale), il presidente Hugo Chavez - per la prima volta - ha dichiarato alla stampa che è pronto a proclamare lo stato d'assedio, così come gli permette la costituzione. Finora aveva voluto evitare di prendere questa misura estrema ma la magistratura e la giustizia continuano a rimanere troppo latitanti di fronte alle continue violazioni della Carta Magna da parte delle opposizioni; nonostante i continui appelli del presidente. Ieri, ultima provocazione in ordine di tempo: la richiesta avanzata dal segretario della Ctv (Central trabajadores venezuelana), Carlos Ortega, di ricorrere alla "disobbedienza tributaria". Ovvero alla sospensione di qualsiasi pagamento delle tasse e dell'Iva. Una misura che le opposizioni sarebbero state "costrette a prendere" perchè l'amministrazione Chavez dissipa il denaro pubblico ed il paese si trova in una profonda crisi da parte delle entrate. Ortega ha accusato Chavez di avere fatto sparire 110 milioni di dollari. In realtà, la Coordinadora Democratica - dentro la quale sono organizzati il sindacato, la Confindustria locale, la Fedecamaras, i manager privati, un parte della chiesa ed, anche, una parte dei militari – vuole ricorrere alla disobbedienza fiscale come ultimo atto dello sciopero generale che ha proclamato lo scorso due dicembre. Serrata che è stata realizzata, soprattutto, con il blocco della produzione petrolifera della compagnia pubblica Pdsva. (dal Manifesto)

brevi dalle fabbriche

>>>Ufficio vertenze ogni mercoledì ore18-19.

>>>Crisi Fiat.

Colaninno è già in Fiat. L’enorme area dell’Alfa Romeo (oltre 2 milioni di metri quadri) è di proprietà del "finanziere" bresciano, della scalata Telecom Emilio Gnutti, di Finivest e Mediaset di Berlusconi, dell’Unipol e Monte dei Paschi di Siena (gli uomini di D'Alema). Il tutto con la copertura del parlamentare Riccardo Conti, fino a ieri vicesegretario nazionale del Cdu di Rocco Buttiglione.

( Da un comunicato Slai Cobas di Arese).

>>>Comitato E’ costituito il Comitato di Lotta Torinese per il Sostegno ai lavoratori della Fiat, approvato dall’Assemblea dei soci presenti in data 9 novembre 2002 alle ore 21. Alp aderisce e invita tutti a sostenerlo: c/c bancario n.511610, Banca Popolare Etica, ag. di Padova, cab 12100,abi 5018.

>>>SACHS_ZF Per il mese di gennaio si prevede che non ci sarà cassa integrazione.

>>>POSTE aperta dalle RSU ALPCUB la procedura di conflitto perché l’azienda vuole togliere ai portalettere la titolarità di zona: = massima flessibilità e niente sostituti.

>>>CUB il giorno 11 a Firenze in contemporanea al coord. Nazionale CUB ci saranno riunioni del SF per le iniziative antiguerra 18 gennaio e 15 febbraio e sul precariato.

Cosa dice ALP:

Riapre la sede: fatevi sentire e vedere.

Pinerolo Social Forum: Plenaria il 9 gennaio ore 21 Stranamore.

Rifondazione: Ultimo incontro sull’imperialismo

Giovedì 10 gennaio ore21 c.sociale Via Lequio