8 luglio 2002

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

- via Bignone 89, Pinerolo- tel/fax/segreteria 0121-321729

- e.mail alpcub@tiscalinet.it --- sito web: www.alpcub.com

LIBERO MERCATO

  1. Patto per l’Italia - Il 5 luglio è stato siglato a Roma l’accordo

Le confederazioni così si sono divise. Da un lato CISL e UIL. Dall’altro la CGIL che non firma e porterà avanti le lotte e un referendum contro l’accordo. Previsto uno sciopero generale in autunno. Alla notizia della firma scioperi in tutta Italia, ma bisogna vedere come si comporteranno i lavoratori se ci sarà una votazione di convalida dell’accordo. Il ministro Maroni dichiara che la CGIL non potrà partecipare alla trattativa sul welfare.

Così commenta Cofferati: "Non trovo tracce di concertazione. L'intesa nasce e si realizza secondo una logica neocorporativa. Non ho mai visto un accordo sindacale che impegna i fimatari ad apprezzare un Dpef, a condividerne gli obiettivi prima ancora che venga varato dal governo. Novità sì, ma nessuna concertazione. Semmai uno snaturamento del ruolo del sindacato. A cominciare da questa esplosione di bilateralità su funzioni che sono dello Stato o di soggetti privati. Ho idea che nasca un sindacato che contratterà di meno e garantirà meno tutele e però erogherà servizi in sostituzione dello Stato e verrà per questo pagato dallo Stato stesso"

(il nuovo.it 060/702)

POSTE in lotta

E’ in corso il blocco degli straordinari (sciopero delle prestazioni aggiuntive) il mese di luglio.

Finalmente ALP è riuscita con l’Ufficio provinciale del lavoro a far rimuovere un provvedimento disciplinare ( di solito si giunge all’arbitrato).- In occasione della visita di un dirigente alla Filiale di Pinerolo i postini hanno organizzato un sit-in. Non dobbiamo abbandonare l’idea di generalizzare la protesta nella filiale di Pinerolo per arginare l’atteggiamento autoritario del direttore.

Ricorso dell’ALP/Cub presso la Direzione Provinciale del Lavoro per impugnare la revoca della reggenza dell’ufficio PT di S. Pietro al nostro RSU.


Dopo lo sciopero generale, ricostruiamo il controllo dal basso sull’operato sindacale!

DIFENDI I DIRITTI DEI LAVORATORI, NO ALLA CANCELLAZIONE DELL’ART.18 DELLO STATUTO!! NO all’attacco su lavoro, fisco, pensioni

nuovi lavoratori = stessi diritti; uguale lavoro uguale salario


brevi dalle fabbriche

..>>>il mercoledì ad Alp il responsabile dell'Ufficio Vertenze è in sede dalle 18 alle 19

>>> La prossima settimana Direttivo di Alp-Cub sulla situazione generata dall’accordo del 5 luglio.

>>PMT: Prossimo incontro 10 luglio. In azienda rispetto al numero previsto di 47 persone da mettere in mobilità sono quasi una quarantina i volontari.

>>>SKF-OMVP-Villar Confermati a tempo indeterminato 7 lavoratori con contratto a termine.

>>>SACHS_ZF L’incontro all’AMMA - con la partecipazione di un dirigente della ZF, ottenuta con la lotta della mezzora - si svolge oggi 8 luglio. I lavoratori ed ALP chiedono di annullare la richiesta di 80 esuberi, una dirigenza credibile e piani di rilancio aziendale; no ai 18 turni proposti dalla FIM. >>>Luzenac In arrivo 3 polacchi: I polacchi ora sono più di un terzo dei lavoratori in sottosuolo. A fine luglio incontro per verificare le condizioni per il secondo scaglione da mettere in mobilità.

>>>Ospedali Valdesi . Entro il mese previsto un incontro sindacale ALP-RdiB dei lavoratori di ospedali e case di riposo valdesi sottoposti alla CIOV.

>>>SCUOLA All’Istituto di Cavour dopo le dimissioni di 2 nostre RSU, elette RSU CGIL.

>>>FIAT La CUB il 4/7 ha partecipato all’audizione alla Camera per la crisi FIAT. La Cub denuncia errori strategici, mancata innovazione. Si vuole licenziare 12000 lavoratori aggirando la richiesta di un piano industriale e facendo pagare la crisi ai lavoratori..

>>>TNT Per boicottare le elezioni delle Rsu dell’11 la direzione piazza la CIG nei giorni precedenti. IL venerdì c’è lo sciopero…Inoltre licenziamento per ‘scarso rendimento’ a un’invalida del’officina 81. !!! E il primo caso: finora solo dei provvedimenti disciplinari.


vignetta:

- DICEVI CHE BERLUSCONI E’ UN OSSO DURO COME LA SIGNORA THATCHER …

- CISL E UIL "per il bene dell’Italia" NON HAN NEMMENO PROVATO A MORDERLO ….