11

marzo

2002

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: www.alpcub.com

libero mercato:vocabolario

271. LOTTE NEL MONDO

Parigi –

Ultime notizie sullo sciopero da Mc Donald's
Venerdì 15 febbraio, dopo 115 giorni di sciopero, il gestore del ristorante ha accettato la maggior parte delle richieste degli scioperanti:
- annullamento dei licenziamenti e riassunzione dei cinque licenziati, senza perdita di anzianità e mantenendo la qualifica che avevano al momento del licenziamento;
- pagamento dei giorni di sciopero al 33% più una indennità di fine sciopero di 2500 F, che porta il pagamento dei giorni di sciopero a circa 45%;
- pagamento integrale dei salari per tutta la durata dei lavori di ristrutturazione previsti nel ristorante (e di cui gli scioperanti avevano imposto il blocco);
- impegno del gestore a non esercitare rappresaglie contro gli scioperanti.
Inutile dire che l'accordo non accoglie al cento per cento le rivendicazioni degli scioperanti (è stato infatti approvato dopo una lunga discussione fra i salariati) ma risponde al nocciolo delle questioni che erano state messe sul tappeto. Mc Donald's ed il gestore del ristorante si sono resi conto che la lotta non soltanto non si sfaldava, ma si estendeva e godeva di una simpatia crescente sul piano internazionale. Il fatto che ci avvicinasse alle elezioni presidenziali in Francia è stato a giusto titolo interpretato come una nuova cassa di risonanza che avrebbe ulteriormente danneggiato l'immagine del padrone.
Il comitato di sostegno che era nato per favorire l'allargamento della lotta, esprime l'intenzione di continuare la sua attività e punta a sostenere altre lotte che si stanno manifestando nel mondo del precariato.
La redazionedi Parigi di Collegamenti-Wobbly

DIFENDI I DIRITTI DEI LAVORA-TORI, NO ALLA CANCELLAZIONE DELL’ART.18 DELLO STATUTO!!

NO all’attacco su lavoro, fisco, pensioni

Sciopero generale il 5 aprile

brevi dalle fabbriche

>>>ad Alp il responsabile dell'Ufficio Vertenze è in sede dalle 17.30 alle 18,30 del mercoledì

>>>Direttivo Alp/Cub convocato per mercoledì 13 marzo ore 20,30- Preparazione sciopero e manifestazioni.

>>>Cimiteriali - Invitati dalla cooperativa CSP a rettificare una notizia apparsa sulla locandina lo facciamo volentieri: "i lavoratori cimiteriali hanno ricevuto una contestazione disciplinare dalla Coop. C.S.P. perché, secondo la Cooperativa, il diritto di sciopero non è stato esercitato nel rispetto della normativa vigente."

>>>PMT(ex Beloit) la Fiom apre la procedura per l’elezione delle RSU.

>>Luzenac val chisone- Firmato l’accordo sui tre turni a rotazione e su quattro sabati in miniera e due in stabilimento da lavorare senza maggiorazione.

>>>Sciopero generale il 7 a Gela per scongiurare la chiusura del Petrolchimico dell'Agip . il secondo dopo quello del 19 febbraio scorso. La mattina del 7 dal Governo arriva una risposta, un decreto classifica come 'combustile' e non più 'scoria' il pet-coke, ciò favorisce la riapertura dell'azienda.

>>>Israele. Cresce il rifiuto di combattere nei territori occupati. Oggi gli ufficiali israeliani della riserva che si rifiutano di servire nei Territori occupati sono già 313. Scrivono: "Noi che sappiamo che i territori occupati non sono Israele e che tutte le colonie sono destinate ad essere rimosse… Noi dichiariamo che non continueremo a combattere in questa guerra per la pace delle colonie, che non continueremo a combattere oltre la linea verde per dominare espellere affamare e umiliare un intero popolo (…)"

Il 9 si è svolta una grande manifestazione a Roma per la Palestina.

>>>Comunicato precari

>>>Un articolo di C.Scarinzi

CHE COSA DICE ALP/CUB Le tre deleghe richieste dal governo su mercato del lavoro, previdenza e fisco non devono passare! Esse sono ispirate da logiche liberiste che annullerebbero conquiste fondamentali ottenute al prezzo di grandissimi sacrifici dal movimento dei lavoratori. I licenziamenti senza giusta causa sono il primo punto su cui occorre vincere. Uniamo perciò la nostra dichiarazione di sciopero a quella della CGIL per il 5 Aprile. Lavoratrici e lavoratori! Lavoriamo per realizzare un grande sciopero per vincere senza alcun cedimento o scambio sugli altri punti sopracitati.Solo la lotta può pagare!

>>>Percorso fotografico tra le fabbriche della Val Chisone

>>>fumetti inediti sulla Resistenza in Val Chisone e a Torino -di Carlo Minoli , vari, e il gioco dell'oca