18

febbraio

2002

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, aderente alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: geocities.com/alpcub

libero mercato:vocabolario

268. Il lavoro senza il conflitto è solo merce

Per mangiare, vestirsi, pagare la casa, per avere le cose minime che servono a vivere, tutti i giorni i lavoratori affittano il proprio corpo, le proprie forze fisiche e mentali, il proprio tempo, al padrone. Lo chiamano lavoro salariato, perché si viene pagati per le ore che si sta in fabbrica, in ufficio, in cantiere: non si viene pagati in proporzione a quanto il proprio lavoro serve a far girare la fabbrica, l'ufficio, il cantiere; il padrone non divide i suoi guadagni, il suo profitto. Già, perché il padrone vende le cose che i lavoratori producono e dedotti i salari e le altre spese, si tiene il profitto. Quindi meno sono pagati i lavoratori e più il padrone fa profitto; meno il padrone spende per prevenire un infortunio sul lavoro e più fa profitto; meno ci mette materie prime buone nei suoi prodotti e più il padrone risparmia e più fa profitto; meno spende per non inquinare aria terra acqua e più il padrone fa profitto. Ogni tanto il padrone racconta in giro che i suoi affari non vanno tanto bene, lo racconta sui suoi giornali o alla televisione; allora incominciano anche i politici a dargli ragione e dicono che l'economia va male e bisogna intervenire. Alla fine ci credon quasi tutti. Allora il padrone licenzia vecchi lavoratori (la chiamano mobilità) e assume giovani pagati la metà, con il contratto a termine, part-time, interinali. Altre volte lascia a casa tanti lavoratori a metà stipendio (la chiamano cassa integrazione) e in fabbrica fanno montagne di lavoro straordinario, fanno lavorare i ragazzi interinali e delle cooperative. (…)

Da UmanitàNova

Sul lavoro è tutto negoziabile?
Ma il lavoro non può essere solo una variabile economica che si stacca dalla dignità e dalle esigenze profonde delle persone(…)
La Cisl non vuole fare politica. Bene, faccia il sindacato, ma un sindacato non può accettare come buona ogni tipo di legislazione sul lavoro. Insomma, i confini fra sindacato e politica sono molto lievi e le opportunità, ogni opportunità, nascondono sempre un giudizio politico. Con questo non diciamo che lo sciopero generale sia l'unica arma e che sia una buona strategia. Diciamo semplicemente che se è politico far cadere un Governo, è anche politico sostenerlo.

v. m. (Eco del Chisone)

brevi dalle fabbriche

>>>ad Alp il responsabile dell'Ufficio Vertenze è in sede dalle 17.30 alle 18,30 del mercoledì

>>>SCIOPERO GENERALE 15 febbraio, buona la riuscita dello sciopero dei sindacati di base : Sachs, Poste (50% dei portalettere a Pinerolo, diversi Uffici chiusi), Sanità e Scuola, Pubblico Impiego, TNT di Mirafiori, Cimiteriali della CSP . Grande la manifestazione a Pinerolo nonostante la pioggia con un migliaio di partecipanti. Nel corteo molti insegnanti e studenti (e qualche genitore) del neonato "Coordinamento contro la Riforma Moratti". Fra gli studenti erano presenti soprattutto quelli del "Porporato" e del "Curie" (le altre scuole superiori erano chiuse per i corsi di recupero). Molti lavoratori della scuola hanno preferito, invece che scioperare con il sindacalismo di base, aderire all'assemblea sindacale convocata dalla CGIL in piazza Facta ed hanno partecipato in questo modo alla manifestazione"..

>>>ACEA in corso scioperi di due ore al giorno e mercoledì 13 di 8 ore con manifestazione a Torino, a Pinerolo , l’11 incontro col Sindaco

>>>IMPRESE PULIZIE FFSS dopo le agitazioni di questi giorni è stato prorogato a maggio l’appalto delle pulizie alla causa delle proteste. E’ una tregua.

>>>RINNOVI CONTRATTI. Dopo il pubblico impiego, anche il settore delle costruzioni e quello dei chimici hanno firmato il contratto. Ci sarà la consultazione dei lavoratori o CgilCislUil faranno a meno del parere dei lavoratori?

>>>OMVP Richiesta non accettata di far lavorare la manutenzione e altri nella pausa mensa per recuperare produttività. L’azienda è partita unilateralmente.

>>>proposta di ASTENSIONE COMPLETA DALL'USO DELLE RETI MEDIASET (RETE 4, CANALE 5, ITALIA1 : un gruppo di persone aderenti al M.I.R hanno deciso di indirla per DOMENICA 24 FEBBRAIO contro il monopolio di Berlusconi.
>>>Il Pinerolese Social Forum invita ad un confronto sull’esperienza delle Donne in nero di Torino, Lunedi 25 Febbraio 2002, alle ore 20.45 presso il Centro Sociale di Via Lequio

CHE COSA DICE ALP/CUB

Lo sciopero GENERALE del 15 è stato costruito da tutto il sindacato di base. Grandiosa manifestazione a Roma con 100mila lavoratrici e lavoratori di tutte le categorie, di tutte le Regioni, tutti se ne sono accorti. Ora è necessario allargare la partecipazione ma in particolare continuare a lottare UNITI. Solo così le lotte avranno effetti positivi e i lavoratori sapranno cosa scegliere

DIFENDI I DIRITTI DEI LAVORATORI, NO ALLA CANCELLAZIONE DELL’ART.18 DELLO STATUTO!!

>>>fumetti inediti sulla Resistenza in Val Chisone e a Torino -di Carlo Minoli , vari, e il gioco dell'oca