23

aprile

2001

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, affiliata alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: geocities.com/alpcub

libero mercato:vocabolario

226. C'era una volta il Primo Maggio, la Festa dei Lavoratori. Gli anarchici di Chicago si erano fatti impiccare per le 8 ore, i socialisti l'avevano proclamata festa dell'Internazionale, il potere nell’Est l'aveva resa festa del Lavoro, anche lì presto i lavoratori erano stati schiacciati. Nel resto del mondo (America del Nord a parte) era il giorno in cui i media si ricordavano di chi realmente produceva ricchezza. Oggi siamo di nuovo al punto di partenza. Il Capitale è tornato ad essere globale, totale. Lavoriamo sempre di più, abbiamo sempre meno diritti contrattuali, poche protezioni dall'abuso. Moltissimi sono precari, atipici, parasubordinati, interinali, in formazione lavoro, a termine, in apprendistato, in affitto e a scadenza. Le imprese li ingoiano, li intimidiscono, sconvolgono affetti e tempi di vita, occupano le loro menti e poi li sputano via quando le convenienze finanziarie lo richiedono. E non hanno voce. Non esistono. La loro condizione è subita in silenzio, da soli. Il mercato del lavoro oggi tira, e molto. Siamo in piena occupazione in molte regioni. Ma il precariato avanza e il reddito ristagna. Una nuova generazione nelle fabbriche e nelle catene commerciali ha cominciato a scioperare. I tempi sono propizi per lanciare una campagna di riequilibrio dei rapporti di forza sul lavoro e di ridistribuzione massiccia del reddito. Le casse sono piene di capitali accumulati in quindici anni di crescita delle borse, a colpi di fusioni e acquisizioni. E' il momento buono per dire no alla ricattabilità, è l'ora giusta per costruire con il conflitto diritti chiari ed esigibili collettivamente. Più soldi, meno ore, questa èla flessibilità che rivendichiamo.

STOP AL PRECARIATO,

L' EUROPA IN BUSTA

PAGA

Che cosa dice ALP/CUB

1° MAGGIO:

Tutti invitati a Villar Perosa per la festa delle lavoratrici e dei lavoratori. Dopo anni di emarginazione e discriminazione abbiamo conquistato le RSU in SKF ed alla Euroball.

Ma ricordiamo anche l’altra faccia della medaglia: fra i licenziati per resistenza allo sfruttamento in Italia: l’operaia bresciana che non voleva produrre cibi dannosi, Alessio dei Cobas delle poste di Pistoia, Marinelli - l’Rsu SinCobas della Fiat. E tutti i lavoratori che nel mondo cercano faticosamente l’unione fra i salariati al di là delle differenze.

Sintesi Assemblea 2001 ALP/CUB

vedi alcune notizie ECO

http://www.ecodelchisone.it

http://www2.ecodelchisone.it

brevi dalle fabbriche

>>>730: E’ iniziato il 18 aprile il servizio fiscale presso Alp– termine il 19 maggio.

Abbiamo necessità di riflettere su situazioni che ci preoccupano:

1. >>> Sachs: Circolano sempre più frequenti voci su 50 o 60 lavoratori che non verrebbero confermati e sulla mobilità per altri 15!

Questa situazione contrasta con la richiesta di un maggior utilizzo degli impianti fatta dalla Direzione e ripresa dalla Fim. Oltretutto molti impianti sono sottoutilizzati.

Bisogna allora accelerare i tempi per fare le RSU. Non diamo nessuna delega a trattare questioni così delicate, anche i lavoratori devono essere coinvolti veramente.

2. >>>SKF: L'esito negativo del Referendum mette in evidenza una situazione complicata tra le organizzazioni.

Fim,Uilm e Fali hanno invitato i lavoratori ad astenersi. questa scelta ci sembra sbagliata perchè era preferibile chiedere ai lavoratori di votare a favore e non appiattirsi sulle posizioni aziendali.

Esiste poi la situazione più generale della SKF sulla quale dobbiamo iniziare una profonda riflessione. Le vendite di stabilimenti e pezzi importanti di produzioni ridisegnerà il gruppo non solo dal punto di vista produttivo e occupazionale, ma anche dal punto di vista sindacale e delle lotte. Lo stabilimento di Airasca diventa sempre più centrale nella strategia aziendale? Mentre si prepara l'intervento a Villar, insistono le voci di esuberi. Occorre cominciare a sensibilizzare e informare i lavoratori perché le prospettive non sono belle.

>>>Luzenac E’ previsto un incontro con la direzione per il 27 aprile.

>>>Berlusconi:: Iniziativa ALP/ARCI/ Stranamore di raccogliere il libro da 160 miliardi, venderlo alle cartiere e il ricavato spedirlo per un progetto in Palestina. Si può fare? .

>>>da ll sole24ore: 1 bilancio di una legislatura sul lavoro 2 dati istat

Verdetti su part-time e lavoro precario
1Legge sulle cooperative 2 sciopero cooperativa 3 il socio
Airasca notizie SKF marzo 2001
Volantino richiesta elezioni Sachs-Boge

NOTIZIE VARIE: http://web.tiscalinet.it/operaicontro

Ritorna alla pagina principale

Ritorna ad archivio