20

febbraio

2001

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, affiliata alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: geocities.com/alpcub

libero mercato:vocabolario

217. Gli operai non sono solo una merce

La superiorità del capitalismo, rispetto agli equilibri che lo hanno preceduto ed anticipato è nella sua capacità di cambiare forma. Il capitalismo porta in seno la sua morte – la caduta tendenziale del saggio dei profitti- e la combatte rinnovandosi continuamente, ma senza mai riuscire ad eliminarla, senza mai assicurarsi la sicurezza di essere naturale ed eterno. Dato che in buona parte del pianeta è necessario il consenso della popolazione – non più schiavistica- c’è un continuo braccio di ferro nei confronti dell’economia tra le ‘viscere’ del paese- il lavoro e i lavoratori - e della ‘politica’ – la lotta per il governo –. Tutti vedono che i padroni dell’economia cercano di rimangiarsi le conquiste di un secolo delle lotte dei lavoratori. Già nel Settecento Smith scriveva che << i poveri che lavorano, cioè la gran massa della popolazione devono necessariamente cadere in miseria, a meno che il governo non si prenda cura di impedirlo>. Il valore della forza lavoro è storico, cioè in evoluzione: gli uomini a differenza degli animali non hanno bisogno sempre della stessa quantità e qualità di foraggio. Anche il salario di sussistenza è una variabile storica e questo dovrebbe far pensare a come far progredire il welfare state, a spendere di più e non di meno. Il sistema del fordismo, anche con gli alti salari, era il risultato di una necessità di giungere ad una economia programmata, per affrontare il lungo periodo, oggi pare che l’economia proceda alla cieca, giorno per giorno.

>>>uranio impoverito

>>>Biella la strage continua

>>>Sciopero spontaneo alla Fiat

>>>Dove è finito il salario?

>>>il voto sul contratto alle Poste

>>>sciopero alla Tirrenia

>>>Daewoo.svuotata fabbrica

>>>Un miliardo di poveri nelle campagne

>>>Mucca pazza:zitto e mangia!

brevi dalle fabbriche

>>> Attivo intercategoriale martedì 20 sulla Luzenac - via Giolitti-Pinerolo

>>>Luzenac Val Chisone

Lo sciopero a oltranza dei minatori, iniziato il 6 febbraio si è concluso il 15, i minatori sono rientrati a lavorare dopo la firma nel pomeriggio del 14 di un impegno aziendale a ritirare il licenziamento di Andrea e a confermare un altro minatore in CFL. Le RSU e la Fulc hanno preso l’impegno a discutere sugli orari e sul premio di produzione. Questo esito positivo di una lotta generosa dei minatori, in sintonia con lotte simili in altre aziende italiane, ha però il suo risvolto problematico. Ora l’azienda già nella prima trattativa chiede mano libera sui polacchi e insiste che vuole il sabato lavorativo. La minaccia sul futuro della miniera è sempre pendente. Sono previste nuove assemblee, prima un attivo dei delegati di tutte le categorie del pinerolese sulla Luzenac, martedì 20.

>>> Poste Il voto sul contratto nazionale :

a livello nazionale ha votato il 28%:

Pinerolo, votanti 80, 5 SI, 75 NO.

Nell’area torinese questi i dati: 6481 addetti, 2061 votanti, 1083 SI, 853 NO

>>>Euroball(ex SKF) La direzione chiede alle Rsu di firmare un preaccordo in azienda su 13 ‘esuberi’ da mettere in mobilità. Si vuole precostituire l’accordo da presentare poi al sindacato. Metà delle RSU (fra cui ALP)dichiara che non firmerà.

>>SKF Airasca

Nei canali produttivi regna l'incertezza. I capi reparto già da mesi presentano ai dipendenti tabelle con riposi a scorrimento e sabato lavorativo, ma la direzione giura che il contratto full-time non è applicato. Un modo comodo per attuare di fatto il lavoro 6 su 7, senza corrispondere le 50.000 previste dal pur scadente contratto di luglio 2000.

Che cosa dice ALP/CUB

Sabato 24 febbraio, ore 14.30 Auditorium ist. Buniva Via Rochis Pinerolo

Assemblea annuale

iscritti ALP/Cub . VI ASPETTIAMO,

dopo un anno denso di esperienze e fatti importanti per la nostra Associazione:

conquista RSU SKF,Poste e Scuola;

vertenza alla Luzenac su cui si apre una iniziativa territoriale come chiedevamo.

 

Ritorna alla pagina principale

Ritorna ad archivio