4 dicembre

2000

Ciclostilato ALP/CUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, affiliata alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: geocities.com/alpcub

libero mercato:vocabolario

207. Luzenac al bivio La direzione ha annunciato ai sindaci la sua intenzione di spostare tutti i minatori a Rodoretto dopo Natale e dare in appalto il Crosetto alla ditta Negroni, a qualunque costo, anche con l’uso della forza pubblica. I suoi motivi sono tecnici ( mancanza attuale di personale e mancanza di macchinari) e economici ( riduzione forti di costi con l’appalto). Offre di conteggiare nel premio di produzione dei minatori Luzenac il talco estratto dall’appalto. Il sindacato confederale da parte sua ha da tempo proposto un nuovo regime di orari sul sabato domenica che l’azienda ha accettato ma non č stato approvato dai minatori per differenze salariali di circa 30000 al mese rispetto alle richieste sindacali. Il sindacato e i minatori ritengono che tale progetto non sarebbe poi stato operativo perchč la manodopera e lo stato dei macchinari sono il tallone d’Achille della direzione che si č autocostruita una strada obbligata: l’appalto. Questo precedente, unito al crescere della manodopera esterna alla valle (prossimi i polacchi), che vive in container ed č potenzialmente disponibile allo sfruttamento ed eventualmente al passaggio alla ditta in appalto, obbligano il sindacato e i minatori ad una resistenza decisa. Gli amministratori di valle, incontrati all’inizio di dicembre sono accanto ai lavoratori per far cambiare idea alla LVC.

brevi dalle fabbriche

>>>ICI scadenza 20 dicembre, ritirare il modulo in sede.

>>>Beloit Ci si sta riorganizzando.

>>>SKF Dopo che il referendum č saltato per l’intervento della direzione ci sono stati scioperi in tutta la SKF:

Stabilimento di Villar: 4 ore Fiom ed ALP al 100% sul 2° turno e 30% al 1°

Avio 1 ora + 1 ora con corteo Fiom Alp Fali - riuscito al 100%

Airasca 1/2 ora dichiarato da Fiom alle Gabbie

Bari 4 0re dichiarato da Usi/ait , al 30%

Massa 100% dichiarato da FimFiom Uilm

L’azienda ha impugnato l’art.21 dello Statuto e la Fiom intende chiedere l’art.28 per attivitā antisindacale.

>>>Scuola sciopero il 7 dicembre dichiarato da tutte le organizzazioni, assemblee riuscite in valle e a Pinerolo- di ALP

>>>AG Porta prima trattativa, l’azienda vuole dare solo salario variabile in cambio di maggiore flessibilitā.

>>>Anfass Lettera di numerosi lavoratori per denunciare le scelte del CISS che si era impegnato a gestire in proprio il servizio ai disabili mentre solo nel 2000 ben 8500 ore sono state date in appalto.

>>>Cascami Seta E’ ripreso il lavoro

>>>Luzenac Nutrite assemblee in Comunitā Montana con cdf, sindacati ed amministratori. Si intende chiedere l’intervento della Regione. Alp/Cub ha proposto di pensare ad uno sciopero di valle.

>>>Poste

Da 1076 giorni il settore č senza contratto, e, la direzione non intende concedere alcun aumento economico. I lavoratori delle Poste dell’ALP/Cub denunciano la tesi Cisl che si sciopererā in sostegno al contratto, perchč buona parte di esso č giā stata decisa su orario, flessibilitā, banca ore, organizzazione del lavoro. Si chiedono scioperi seri sugli obiettivi di un salario adeguato, nuove assunzioni, diminuzione dei carichi di lavoro ecc.

Che cosa dice ALP/Cub

Una delegazione di Alp/Cub parteciperā con altre organizzazioni del Pinerolese alle manifestazioni di Nizza del 6-7 dicembre per protestare contro la proposta di una Carta dei diritti che costituisce un'aggressione contro i diritti sociali. A Nizza convergeranno moltissime organizzazioni sindacali e politiche da tutta Europa.

 

Ritorna alla pagina principale

Ritorna ad archivio