9 ottobre

2000

Ciclostilato ALPCUB

Associazione lavoratrici e lavoratori Pinerolesi, affiliata alla Confederazione unitaria di base

via Bignone 89, Pinerolo

tel/fax/segreteria 0121-321729

e.mail alpcub@tiscalinet.it

sito web: geocities.com/alpcub

libero mercato:vocabolario

199. Appello per la pace in Medio oriente

E’ ora che l'Europa e l' Onu si facciano sentire!

La strage consumata dai soldati israeliani sulla Spianata delle Moschee e il fiume di sangue e di dolore che in questi giorni sta scorrendo per .le stradedella Palestina è una tragedia che poteva e doveva essere evitata.Solo pochi giorni fa, mille italiani rappresentanti di oltre centocinquanta Enti Locali; Regioni e associazioni, recandosi a Gerusalemme avevano denunciato il rischio di una nuova esplosione di violenza sollecitando un'azione concreta della comunità internazionale che non è mai arrivata. E' bastata una provocazione come quella orchestrata dal leader israeliano Ariel Sharon a far scoppiare la rabbia dei giovani palestinesi accumulata in anni di violazioni dei diritti umani, frustrazioni; accordi disattesi e promesse rnancate . La spropositata reazione dell'esercito israeliano ha fatto il resto. Di fronte a tanta violenza, nessuno può più restare a guardare. E’' ora che l'Europa e l'Onu si facciano sentire. A loro chiediamo di intervenlre subito per fermare la spirale di uccisioni, rabbia e vendetta. L'Italia e i govermi europei alzino la voce; convochino le parti, si rechino in quei luoghi; attivino il Consiglio di Sicurezza dell'Onu. Ma non basteranno gli appelli ad evitare il peggio. Quello che serve è un' azione politica energica e lungimirante tesa a ridare credibilità al processo di pace. Le risoluzioni dell'Onu prevedono la costituzione in quelle terre di due Stati e il ritiro israeliano dai territori occupati nel 1967, incluso Gerusalemme est. E da quelle risoluzioni; poste alla base degli Accordi di Oslo, occorre ripartire per costruire una pace vera e duratura.Il momento è critico e non intervenire è da irresponsabili. Il Medio Oriente sta pericolosamente scivolando verso una nuova guerra e l'Europa e l'Onu devono assumersi le proprie responsabilità. Prima che sia davvero troppo tardi.

Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace

Le adesioni vanno inviate al fax 07515721234

brevi dalle fabbriche

>>>ELEZIONI SKF

Alp ha presentato 2 candidati operai all’Avio Precisi, 1 candidata impiegata allo stabilimento di Villar, 6 candidati operai allo stabilimento di Villar.

Una buona tenuta dopo questi anni di repressione, trasferimenti, intimidazioni. Ora attendiamo di vedere quale scusa si cercherà per non farci partecipare...

Per questo ALP ha inviato al Pretore del Lavoro, on.li Fassone, Merlo e Gardiol, Direttore Eco del Chisone, una lettera.

>>>Sciopero nella scuola e nel pubblico impiego dichiarato da Cub e Rdb.

Sulla dichiarazione di sciopero per il 13 ottobre nelle scuole si è aperta una spaccatura nel Collettivo Cub Scuola di Pinerolo.

Una parte ritiene un grave errore dichiarare tre scioperi che disorientano i lavoratori. Si apre una fase molto complicata per il collettivo che si potrà superare solo con un dibattito molto approfondito evitando che questo crei delle spaccature anche sul livello personale.

>>>AG PORTA

Approvata con un solo voto contrario la piattaforma, si chiede di portare il premio fisso da 1.500.000 a 2.500.000 e quello variabile da 700.000 a 1.200.000. La piattaforma è stata costruita dalle RSU con Fim e Alp.

>>>Cimiteri

Gli assegni di Pizzi sono scopert! Così i lavoratori hanno dovuto restituire i soldi alla Posta!! Interviene il legale di Alp nella vicenda.

Che cosa dice ALP Il Comitato pinerolese contro la guerra, cui aderisce ALP , ha deciso il 3/10 di aderire all’appello per la pace in Medio Oriente promosso dal coordinamento enti locali per la pace.

Si può firmare presso ALP, ARCI, club Stranamore.

 

Ritorna alla pagina principale

Ritorna ad archivio