COMUNICATO

Nell’incontro avvenuto in data 12/03/2001 l’azienda ci ha comunicato quanto segue:

1-Viene riconfermata la strategia fin qui seguita dal gruppo, quindi lo Stabilimento di

Villar Perosa rimane in vendita anche se a tutt’oggi non risultano Compratori.

2-E’ confermato il calo di lavoro sul Canale 2-Verticali (calo mercato U.S.A.).

3-Per quanto riguarda le rettifiche passate sotto la gestione di Massa non si

ipotizzano preoccupanti cali di lavoro e i risultati di Gennaio e Febbraio paiono

buoni.

4-Per quel che riguarda il Canale 3 (T.B. e T.T.) è prevista una riduzione dello

stoccaggio dei magazzini.

L’azienda ci ha comunicato che ulteriori chiarimenti sui volumi produttivi ci saranno dati in data 26 Marzo e nel mese di Aprile.

CONSIDERAZIONI

Anche se l’azienda continua a ripetere che tutto è tranquillo e di non preoccuparsi i lavoratori vivono con apprensione questo periodo di spostamenti di alcune persone dal reparto rettifiche e il passaggio di alcuni lavoratori dal turno di notte ai turni normali. Queste notizie (e le voci che circolano) non rassicurano sul proprio futuro anche quelli che non sono toccati da tali provvedimenti.

La riduzione dei quantitativi stoccati nei magazzini è sicuramente un segnale di riduzione degli Ordini.

 

L’azienda dovrà dare risposte precise sul futuro dello Stabilimento oppure sarà inevitabile la protesta dei lavoratori che non possono vivere senza certezze sul loro futuro.

 

 

 

 

Collettivo Alp-Cub SKF Villar Perosa