Ammalato da tempo, è morto ieri l’ex sindacalista CISL Salvatore Ameduri. Classe 1946, ha lavorato alla Widemann di San Germano Chisone, poi è entrato nel sindacato ed è diventato responsabile provinciale dei tessili. Per alcuni anni è stato anche responsabile dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Pinerolo.

«Sicuramente una persona umile che sapeva ascoltare, ma ferma sui suoi principi  – lo ricorda Enrico Tron (CISL Pinerolo) – . Aveva fatto gli studi in seminario per le vocazioni adulte, in gioventù era stato molto attivo nei movimenti del tempo. Era uno studioso, esperto latinista, e matematico».

Il rosario sarà recitato lunedì 14 gennaio alle ore 20 a Pinerolo nella chiesa di San Domenico, comunità cui era molto legato. Martedì l’ultimo saluto alle 14:30 al tempio crematorio di Piscina.

Marco Bertello

 


 

(...)Hanno assunto fino ad agosto per far vedere che lo stabilimento andava avanti. A quel tempo è diventato importante il ruolo di Ameduri che era nel consiglio di fabbrica. Un giorno si è fatta l’assemblea, c’era anche Aloj di Torino e si è deciso di occupare la fabbrica e di non far più entrare la Aparo. (...)

www.alpcub.com/C%27era%20una%20volta%20la%20Widemann.pdf

Per dieci anni dal 1970 si svolge la vita più vivace del comitato sugli anziani a Pinerolo; otterrà il  riconoscimento istituzionale con la partecipazione alla Commissione congiunta in Comune

http://www.alpcub.com/documenti_anziani1.htm