Raniero Panzieri

Raniero Panzieri (Roma, 1921 – Torino, 9 ottobre 1964) è stato un politico, traduttore e scrittore italiano, teorico marxista, considerato fondatore dell'operaismo.

Figura lontana ispiratrice di molte delle idee degli anni '60, influenzò alquanto anche gli anni '70. Fu dirigente del PSI in Sicilia e a Roma. Diresse la rivista Mondo operaio del PSI. In questo periodo tradusse il II libro del Capitale di Marx.

Si trasferì poi a Torino. Fu Collaboratore della casa editrice Einaudi di Torino. Fondò la rivista Quaderni Rossi, con altri, tra cui Mario Tronti, il quale si separò nel 1963, fondando la rivista Classe Operaia.

Nella rivolta di Piazza Statuto a Torino del 1962, intuì l'emergere della centralità della fabbrica e dell'operaio.


Bibliografia
Costanzo Preve, La teoria in pezzi. La dissoluzione del paradigma teorico operaista in Italia (1976-1983). Dedalo, 1984 
Cristina Corradi, Storia dei marxismi in Italia, Manifestolibri, 2005 (pp. 138-142) 
AA.VV., Gli operaisti, Derive Approdi, Roma, 2005 
(Paolo Ferrero, a cura di) Raniero Panzieri: un uomo di frontiera, Edizioni Punto Rosso, pp. 300, (euro 13).

L'operaismo italiano e il suo Sessantotto lungo vent'anni n+1 link