Rifondazione comunista e la sinistra torinese in lutto per la morte, di Giovanni Alasia. Partigiano, sindacalista, deputato e saggista è stato tra i fondatori del partito. Aveva 88 anni e lo scorso 8 maggio era stato insignito dalla Città di Torino del Sigillo civico, la più alta onorificenza dell'amministrazione, "per il lungo e fattivo impegno politico e democratico svolto dai consiglieri comunali che hanno partecipato alla Resistenza contro il nazifascismo".
A dare notizia della morte di Alasia è il segretario provinciale di Prc, Ezio Locatelli, che ricorda come il corso della sua vita è stato contraddistinto  da un impegno ininterrotto in difesa del mondo del lavoro, dei valori di uguaglianza e di giustizia sociale, della pace. Ci ha lasciati  ma il suo esempio vive in mezzo a noi"
Il sindaco Piero Fassino lo ricorda così: "Con Gianni Alasia scompare un uomo che molto ha insegnato a tanti di noi. Partigiano, miltante politico, dirigente sindacale, uomo delle istituzioni: ovunque Gianni, Astro il suo nome di battaglia, fu riferimento leale ed essenziale in ogni battaglia per la democrazia, la giustizia sociale, i diritti dei lavoratori. Di lui ricorderemo la generosità umana,la passione civile, la coerenza ideale e politica. Con lui scompare un protagonista della nostra storia migliore"

 

Gianni Alasia racconta: L' insurrezione operaia a Torino:

 

https://www.youtube.com/watch?v=_9-XJGhXq-I


www.israt.it/ebooks_download/ATCO000070.pdf

Istituto per la Storia della Resistenza e la Società Contemporanea in provincia di Asti

Tutti conoscono il «militante» Gianni Alasia: sindacalista, uomo politico, protagonista dei dibattiti e delle

numerose svolte interne alla sinistra italiana, amministratore pubblico, parlamentare, giornalista e storico

del movimento operaio. Gianni è stato certamente, ed è ancora, un punto di riferimento per intere

generazioni, affascinate tanto dalla sua intransigenza morale, dal suo profondo e rigoroso spirito critico,

dall’impegno politico quotidiano, quanto dalla sua ironia ed autoironia in grado di sdrammatizzare i toni

come di «smitizzare» e rendere più «umani», attraverso il divertente e divertito racconto di infiniti episodi

ed aneddoti, i «grandi» della storia italiana con cui ha incrociato il proprio percorso politico e di vita.


http://www.sindacalmente.org/content/gianni-alasia-limpegno-una-vera-sinistra-un-profeta-socialista