Felice Burdino

 

 

22/11/05 - UN DESIDERIO DI RISCATTO

Un desiderio di riscatto

Anche questa volta tocca ad un diario trasmettere un segno del passato, un passato vissuto in prima persona dal partigiano Felice Burdino, uomo testardo ed esperto che riesce a coniugare la brutalità della guerra con i gesti semplici di una vita passata nel cuore del Piemonte, tra le montagne del Po e della Valle Pellice.
Attraverso le pagine a volte segnate da un linguaggio asciutto altre volte raffinato e ricco, si ripercorre uno dei momenti più forti della Resistenza piemontese che lo stesso autore non manca di definire "incredibile".
Diario Partigiano riesce a consegnarci i sentimenti e le difficoltà di coloro che la Grande Guerra l'hanno vissuta ma non l'hanno accettata, ribellandosi con una lotta nella lotta; un diario per riflettere e non dimenticare, per trasmettere il riscatto di coloro che hanno saputo lottare per la loro terra, per loro stessi e per i figli.

(Giancarlo Viani)

Felice Luigi Burdino, Diario partigiano, Pinerolo (TO), Alzani Editore, 2005, pagine 240, € 15


 

[PDF] un articolo:

Geymonat a Barge nelcuore della Resistenza


http://valtercareglio.blogspot.com/2007/06/l8-settembre-1943.html