SKF AIRASCA HBU

 

 

I lavoratori della linea 23 da tempo denunciano una situazione di degrado ambientale causato dalle lavorazioni delle ditte esterne, gas di scarico dei camion, esalazioni delle verniciature, fumi delle lavorazioni di taglio e saldatura di materiali vari.

L’impianto d’aspirazione fumi è in pessime condizioni e non garantisce una regolare fuoriuscita dei miasmi.

 

Il portone d’ingresso all’area di lavoro per il prelievo del truciolato da lavorazione è in pessime condizioni, i rari interventi di manutenzione non hanno riguardato il ripristino delle vetrate danneggiate e l’illuminazione risulta molto scarsa con rischio infortuni molto elevato.

E da notare che la struttura che delimita il portone presenta un degrado molto pericoloso, infatti troviamo al posto delle vetrate dei grandi nylon incollati con lo scotch.

 

Dettaglio area di lavoro ditte esterne Fossat e Barotto, Diesse, Termo Sanitari di Basso Antonio:

 

§        Le lavorazioni svolte sono svolte senza utilizzare il più delle volte l’impianto di aspirazione per i ritmi di lavoro, si sottovaluta la sicurezza personale e l’area ambientale.

 

§        Gli  aspiratori mobili sono in pessime condizioni di manutenzione, non si conoscono le condizioni dell’impianto elettrico e se esistono emergenze attive per evitare ritorni di fiamma.

Non è rilevata l’indipendenza dell’ impianto elettrico d’aspirazione dal resto dei macchinari.

 

§        Le aree di lavoro delle ditte esterne non hanno un ricambio dell’aria sufficiente, le finestre del tetto aziendale non sono attrezzate per una apertura elettrica o manuale.

 

§        L’illuminazione risulta scarsa per il tipo di lavorazioni svolte e non sono presenti luci di emergenza.

 

§        La temperatura cala bruscamente d’inverno con l’apertura del portone per l’accesso dell’ autotreno che preleva il truciolato.

 

 

 

 

 

 

Dettaglio area di lavoro portone d’ingresso:

 

§        Il portone non viene utilizzato come via di fuga, ma l’area circostante è scarsamente illuminata, non esistono luci d’emergenza e il grado di illuminazione non si conosce se è inferiore ai 5 lux.

 

 

§        I pannelli trasparenti del portone scorrevole sono in cattive condizioni e rattoppati con fogli di nylon.

 

 

§        L’area del portone è fortemente degradata, sporca, grandi fogli di nylon svolazzano sopra l’ambiente circostante in sostituzione dei fogli di plexiglas andati in frantumi.

 

§        L’ultima recente riparazione ha solamente riguardato il ripristino del meccanismo di scorrimento.

 

 

Dettaglio area di lavoro linea 23:

 

§        La linea 23 occupa 10 operai per turno di lavoro.

 

 

§        L’impianto d’aspirazione è funzionale e l’impianto di illuminazione è ritenuto adeguato ai 20 lux richiesti.

 

§        La pavimentazione risulta scivolosa dove ci sono i ripari del convogliatore trucioli, qualche buca andrebbe riparata per evitare cadute accidentali.

 

§        In alcuni punti il materiale accatastato risulta ingombrante per le operazioni del personale.

 

§        La ditta esterna R.G.B via Santhia “Torino” appaltata da SKF per le rilevazioni il 9/12/2004 ha fatto le seguenti rilevazioni:

 

Temperatura umidità 17,6

Temperatura ambiente 21,7

Rumorosità

 

 

Collettivo SKF AIRASCA ALP/CUB