Airasca 22 novembre ’05

 

Lavoratori e Lavoratrici della SKF HBU AIRASCA

 

 

Avrete notato come negli ultimi giorni siano cambiate alcune cose nei canali di prima generazione.

Trasferimenti di reparto e ridimensionamento del terzo turno.

I lavoratori si chiedono cosa sta succedendo e sono preoccupati per il loro posto di lavoro.

 

Cambiamenti che come ALP/CUB  annunciavamo dall’inizio dell’anno.

Sappiamo che abbiamo perso lavorazioni, non si prevedono nuove lavorazioni in sostituzione della prima generazione e siamo impensieriti per la riconferma dei 29 lavoratori alla fine di novembre.

 

Ci piacerebbe sapere quali saranno le prospettive dei volumi produttivi per il 2006.

I segnali che arrivano dal mercato automobilistico non sono esaltanti, specie per la G.M.

La contrazione dei volumi produttivi a quanto pare non sarà temporanea, la crisi del mercato automobilistico colpisce anche la SKF di Airasca.

 

Vorremmo anche essere informati su che fine ha fatto la commissione NIO per le  categorie degli operai.

Dopo il rinnovo del contratto integrativo i lavoratori sono rimasti all’oscuro di tutto.

 

I problemi ambientali che ALP/CUB ha fatto emergere nel canale 23, esalazioni di fumi e gas di scarico sono in parte stati risolti.

 

Ci sono quindi diversi temi che possiamo affrontare con le 6 ore di assemblea che ancora avanziamo, sarebbe utile spenderle per discuterne con i lavoratori.

 

Le assemblee sono un diritto dei lavoratori rivendichiamole!

 

COLLETTIVO ALP/CUB SKF HBU AIRASCA

 

Cicli Via Bignone n°89 Pinerolo (TO)                  Visita il nostro sito internet www.alpcub.it

tel 0121/321729