LA TENDA VIOLA

FOGLIO DI SALA LA TENDA VIOLA-1.pdf

AUDIO

PRESENTAZIONE

 

TENDA VIOLA

 

per visualizzare i lettori scarica windows media player oppure usa
www.alpcub.com/tenda_viola_1.mp3

e
www.alpcub.com/tenda_viola_2.mp3

 


Teatro Angrogna.

Storia di una lotta operaia- riforma- Paolo Corsani

 Un’intervista può finire in un

libro o in una rivista, ma

quando finisce in un testo

teatrale si trasforma da materiale di

studio in passione viva e coinvolgente.

Parliamo de La tenda viola. Storia

di una lotta operaia, presentato dal

Gruppo Teatro Angrogna in una

prova aperta venerdì 15 febbraio al

presidio operaio nella sede della Comunità

montana a Perosa Argentina.

Il testo è scritto e interpretato da

Fiammetta Gullo, con la regia di

Claudio Raimondo, ed è tratto da

un’intervista fatta dalla stessa Fiammetta

e da Enrica Rochon a Rosanna

Nardi, l’operaia della Stabilus che nel

2009 iniziò da sola uno sciopero della

fame accampata in una tenda davanti

ai cancelli della fabbrica dove

lavorava da quindici anni e che chiuderà

lasciando a casa settantasette

operai e nove impiegati.

È la storia della crisi di un’azienda

vista attraverso gli occhi di chi non

vuol cedere al piccolo compromesso,

all’accettazione senza proteste

della scelta padronale di chiudere

uno stabilimento in attivo, che aveva

mercato e commesse. Ma la crisi

– così dicono – tocca il gruppo

multinazionale e bisogna eliminare

lo stabilimento di Villar Perosa per

meglio garantire i profitti, delocalizzando

in un paese in cui i lavoratori sono più sfruttati. Rosanna pensa

che non può accettare questa decisione

dei padroni, che trattano i lavoratori

come pedine e li privano

del sostentamento e della dignità

che solo il lavoro può dare.

Un testo teatrale come questo è

una bella testimonianza, e portato

nelle situazioni di lotta rafforza chi

vuole ancora e sempre sperare che

un mondo migliore sia possibile, anche

in queste valli marginalizzate e depauperate.